Inmatica supporta il Ministero dell’Interno nella prima simulazione di voto online per consultazioni elettorali, il 13 e 14 dicembre prossimi

La simulazione di voto elettronico

Il 13 e 14 dicembre 2023 sarà realizzata la prima simulazione di voto online per consultazioni elettorali, gestita dal Ministero dell’interno.

L’iniziativa, non collegata ad alcun evento elettorale reale, coinvolgerà gli italiani residenti e temporaneamente all’estero in alcune circoscrizioni consolari di Paesi dell’Europa.

L’innovativa procedura verrà testata in modo graduale e progressivo per verificarne le modalità di funzionamento, l’impatto sul corpo elettorale e i conseguenti riflessi economici ed organizzativi.

La piattaforma “E-vote” e il contributo di Inmatica

In particolare, le varie fasi del voto elettronicoautenticazione dell’elettore, votazione e raccolta dei risultati dello scrutinio – saranno gestite da una apposita piattaforma web, denominata “Portale E-vote”, realizzata dal Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Viminale con il supporto tecnico di Inmatica ed in collaborazione con tutte le altre Amministrazioni interessate: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, AGID Agenzia per l’Italia Digitale, ACN Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, Corte d’Appello di Roma.

Inmatica ancora protagonista dell’innovazione digitale nella P.A.

Con il contributo nella realizzazione della piattaforma “E-vote” Inmatica conferma la propria vocazione nella realizzazione di servizi digitali moderni e innovativi per le Pubbliche Amministrazioni disegnati secondo i principi promossi dal Piano Triennale per l’Informatica, ovvero Digital & Mobile First, Digital Identity Only e Once Only, inclusività ed accessibilità dei servizi, apertura e trasparenza dei dati e dei processi amministrativi, interoperability by design.

Inmatica esprime enorme soddisfazione per la partecipazione ad un progetto di tale rilevanza nazionale, che getta per la prima volta delle basi solide per scenari operativi straordinariamente innovativi in ambito di voto elettronico.